Home la moda secondo me Il tartan, l’ultimo immortale